AESON 2024


________


Il 2024 sarà il secondo anno di esplorazioni del progetto AESON ATLAS. Dall’esperienza del festival di arti nella natura dell’Isonzo ci stiamo mettendo in gioco su un territorio più ampio. AESON ATLAS ci porta ad uscire da zone di confort in cui siamo cresciuti, stimolando altre forme creative sensibili a Paesaggi reali e immaginati.

Che cosa stiamo seminando?

In questa prima parte dell’anno tre sono i solchi principali.

Ci sarà una rassegna di incontri tematici su sostenibilità, tecnologie e utopie condotta a più mani. Proveremo ad affidare l’organizzazione dei contenuti ad altri attori culturali del territorio. Una sorta di sperimentazione, un allenarci ad affrontare il cambiamento sociale con modi un po’ più comunitari, stimolando e incontrando altre tribù con cui costruire alleanze.

Tra qualche giorno pubblicheremo poi la nuova call per progetti di opere di arte ambientale. Oltre alle installazioni destinate al parco del festival AESON, la call ricercherà artisti per realizzare grandi opere per il percorso diffuso lungo tutto l’Isonzo e una nuovissima sezione di “micro opere di land art”.

La terza linea di ricerca per questi mesi riprende la vena avviata già lo scorso anno sui temi della cesteria e della coltivazione dei salici nel basso Isonzo.

Un’esperienza trasformativa a cavallo tra etnografica, ricerca artistica contemporanea e “ agricoltura culturale” in cui riscoprire e reinventare il racconto dei salici da intreccio. Qui incontreremo appassionati ed esperti, viaggeremo tra le campagne, pianteremo nuovi alberi e chissà cos’altro… anzi… vi piacerebbe adottare un salice? A febbraio sarà il tempo per questo!

E’ in forgia poi quella che sarà la sedicesima edizione del festival AESON dal 17 al 20 Luglio 2024 + altri eventi diffusi! Siamo alla ricerca degli ingredienti per le nuove produzioni performative, degli spettacoli e dei concerti, immaginando nuovi impianti tecnici e di produzione… se avete proposte, idee, suggerimenti, se volte essere attivi come volontari o dare una mano a vostro modo, ecco ora è il momento per farvi avanti!

Scrivete le vostre proposte ad aesonfestival@gmail.com




...